Lavori Camera

Interpellanze e interrogazioni

  • Interrogazione dell’On. Raffaele Costa (FI), con risposta scritta del governo, sull’indagine in base alla quale il numero delle infezioni contratte da pazienti nel corso dei ricoveri in 400 ospedali italiani ammonterebbe annualmente a 700.000 unità. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Giorgio Jannone (FI), con risposta scritta del governo, sulle misure da attuare per evitare i continui ritardi e disservizi di Trenitalia e prendere in considerazione le reiterate lamentele dell’utenza. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Michele Meta (Ds) sulle iniziative da adottare per risolvere la crisi del sistema di trasporto regionale colpito, in particolar modo nel 2005, da una inconcepibile serie di incidenti. Presentata venerdì 23 dicembre.
  • Interrogazione dell’On. Francesco Onnis (An) , con risposta scritta del governo, sui risultati di un’indagine sulle sostanze che compongono le creme solari, da cui si evince che sarebbero state individuate anche sostanze potenzialmente pericolose per la salute. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Alfonso Pecoraro Scanio (Verdi), con risposta scritta del governo, per sapere quali attività il ministero della Salute pone in essere per contrastare l’abuso di farmaci negli allevamenti. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Aldo Perrotta (FI) per chiedere, alla luce dei riportati dell’Assoconsum sul numero di alcolisti, campagne preventive in grado di informare sugli effetti negativi dell’abuso di sostanze alcoliche. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Aldo Perrotta (FI), con risposta scritta del governo, per sapere se il ministro della Salute intenda intervenire per evitare che si verifichino ingenti aumenti di prezzo dei farmaci di fascia C. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Aldo Perrotta (FI), con risposta scritta del governo, per verificare se il farmaco Lipobay sia ancora in commercio e, in caso affermativo, sapere per quali motivi sia stato riammesso dopo che nel 2001 fu ritirato con l’accusa di aver causato decessi. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Aldo Perrotta (FI), con risposta scritta del governo, per sapere se l’acqua Dasani, che in Inghilterra è stata ritirata dal commercio, dalla Coca-Cola, a causa di un’elevata quantità di bromato, potrebbe essere in commercio anche in Italia, così come segnalato dall’Assoconsum di Napoli. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Ermete Realacci (Margherita), con risposta scritta del governo, sul mercato delle candele, invaso da prodotti di varia provenienza, realizzati con materie prime non sicure – paraffine sature di policiclici aromatici, benzene o zolfo; profumate con additivi a base di solventi al piombo; stoppini con anime di nailon o piombo, in grado d’inquinare l’ambiente in proporzione maggiore rispetto al fumo passivo provocato dalle sigarette, e sollecitare adeguate iniziative di carattere normativo volte a disciplinare la materia tutelando così i consumatori e i produttori scrupolosi ed attenti all’etica della qualità, della sicurezza e dell’ambiente. Presentata martedì 27 dicembre
  • Interrogazione dell’On. Vincenzo Siniscalchi (Ds), con risposta scritta del governo, per chiedere una intensificazione dei controlli per verificare la regolarità dell’impiego di limoni e di etichette, rispettivamente nella fase di produzione e di commercializzazione del "limoncello". Presentata martedì 27 dicembre

clicca qui per consultare i documenti

 

Lavori Senato

Interpellanze e interrogazioni

  • Interpellanza del Sen. Loris Maconi (Ds) per sapere in quale modo il governo intenda valorizzare il sistema del risarcimento diretto dei sinistri stradali e consentire ai danneggiati di continuare ad avvalersi di autoriparatori e professionisti di fiducia per la trattazione dei rapporti con la propria compagnia assicurativa. Presentata venerdì 23 dicembre.
  • Interrogazione del Sen. Roberto Manzione (Margherita) sulla ricezione nel mese di novembre da parte di molti contribuenti di "avvisi di anomalie o irregolarità" dell’Agenzia delle entrate, Direzione centrale Riscossione Tributi, con cui si contestavano omessi o ritardati pagamenti relativi all’Unico 2002 -modello 770- per il periodo di imposta 2001, sui quali in moltissimi casi si è potuto riscontrare che le somme richieste non erano assolutamente dovute. Presentata venerdì 23 dicembre.

clicca qui per consultare i documenti

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)