Ok definitivo da parte della commissione Attività produttive della Camera sulle vendite ‘porta a porta’ , che vieta le ‘vendite piramidali’, le cosidette "catene di Sant’ Antonio".

"Sono colpite e severamente sanzionate le attività illecite e truffaldine volte esclusivamente al reclutamento e all’acquisizione di ‘adepti’ che, gravemente truffati, sono chiamati a riprodurre in maniera esponenziale il perverso meccanismo". Questo il commento di Luigi D’Agrò (Udc).
Con la nuova legge, infatti, chiunque realizza o induce ad aderire alle organizzazioni oggi vietate sarà punito con l’arresto fino ad un anno. La nuova norma oltre a colmare finalmente un vuoto giuridico nel nostro ordinamento, disciplina in maniera organica l’attività delle aziende che operano nel nostro Paese e quella dei loro incaricati.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)