Sale la fiducia dei consumatori e raggiunge i suoi massimi storici dal novembre 2002: l’indice destagionalizzato è pari a 108,8, a fronte dei 105,6 di ottobre, quello corretto per i fattori erratici ammonta a 107,6 contro i 105,6 dello scorso mese, mentre l’indice grezzo è salito 107 rispetto ai 103,5 di ottobre. Lo rileva l’Isae, Istituto di studi ed analisi economica.

Secondo l’Istituto il miglioramento e’ particolarmente marcato per quanto concerne le opinioni sul quadro economico generale, soprattutto nei giudizi sulla situazione economica del paese; tra le valutazioni relative alla situazione personale degli intervistati, si portano sui massimi degli ultimi 10 anni i giudizi relativi alla convenienza presente del risparmio.

"Meno pessimistico" invece il giudizio dei consumatori dell’area europea, in particolare nei confronti del mercato del lavoro. Secondo l’indagine l’indice è cresciuto in Germania e Francia, mentre è rimasto stabile in Spagna.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)