Sequestrati 35 mila prodotti di illuminazioni con marchi contraffatti e non conformi agli standard di sicurezza comunitari e nazionali. L’azione, volta a evitare rischi di incendio, shock elettrico o termico, ma non solo, è stata portata avanti dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con la Guardia di finanza attraverso il progetto cosiddetto "Luce gialla". Nel mirino impianti ed apparecchi elettrici potenzialmente pericolosi per la salute e l’incolumità dei consumatori.

Si tratta, in particolare, di piantane, applique, plafoniere, lampade per bambini, lanterne, faretti spot, che sono stati eliminati dagli scaffali commerciali perché privi della marcatura CE o con marcatura irregolarmente o indebitamente apposta in assenza di requisiti essenziali di sicurezza previsti dalle norme armonizzate, dalle Direttive comunitarie e dalle leggi nazionali in materia di prodotti elettrici di illuminazione. L’operazione è stata condotta anche con la collaborazione dell’Istituto italiano del marchio di qualità (IMQ) e gli interventi hanno riguardato operatori economici sull’intero territorio nazionale.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)