In seguito ad ispezioni presso magazzini ed esercizi commerciali gestiti da imprenditori cinesi la polizia Municipale di Torino ha sequestrato 11703 pezzi tra giocattoli e materiale elettrico non conforme alle direttive dell’Unione Europea per un valore commerciale di oltre 40.000 euro.

Soddisfazione espressa dell’Amministrazione del Capoluogo piemontese: "E’ un importante segnale", afferma l’Assessore Gianluigi Bonino, "che dimostra come l’illegalità non paghi costituendo anche un serio e grave pericolo". "Da tempo", ha proseguito Bonino, "con interventi mirati e periodici la Polizia Municipale argina e contrasta questi ed altri fenomeni che inquinano il settore commerciale, falsando prezzi ed aspettative dei clienti".

I controlli delle Autorità locali proseguiranno anche nei prossimi giorni, soprattutto per l’avvicinarsi del periodo più intenso degli acquisti di Natale.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)