L’editore e Google: concorrenti. O no? Google con il suo Google Ricerca libri (Google Book Search, "marchio" che ha sostituito il precedente Google Print) ha conquistato, in brevissimo tempo, oltre al favore degli utenti Internet anche l’attenzione del mondo editoriale: negli Stati Uniti, in Europa (dove sono stati avviati progetti simili) e anche in Italia. E non a caso, se si pensa che tra i più giovani utilizzatori italiani di Internet (14-24 anni) – che saranno il pubblico che domani impiegherà ben più di oggi la rete per cercare e scaricare i contenuti editoriali -, già oggi il 29% afferma di utilizzare "quotidianamente" – e un altro 55% "una o più volte la settimana" – motori di ricerca "per trovare informazioni e materiali" che servono loro per lavoro, studio, approfondimenti professionali, tempo libero, ecc, in altre parole essenzialmente contenuti editoriali.

Google Ricerca Libri – il programma che rende possibile, tramite una ordinaria ricerca con Google, il reperimento e la consultazione dei testi che più interessano – è quindi il futuro, almeno di una parte dell’editoria? E con quali opportunità e minacce?

Le prese di posizione da parte di associazioni diverse di editori, di autori a livello internazionale – dagli Stati Uniti all’Europa, i progetti "alternativi" annunciati da alcuni Paesi e da alcune editorie – hanno evidenziato luci e ombre dell’ambizioso programma del motore di ricerca. È quindi necessario cercare di offrire, anche agli editori italiani, un’occasione per fare il punto sulla situazione con i diretti interlocutori.

Per questo l’Associazione Italiana Editori (AIE) organizza nell’ambito della Fiera del Libro di Torino (4-8 maggio) il convegno "Google ricerca libri: motore di ricerca o motore di lettura?", in programma per giovedì, 4 maggio, alle 15 nella Sala Professionale 1 (Padiglione 5) del Lingotto.
Interverranno, introdotti dal saluto del presidente di AIE Federico Motta, il responsabile europeo di Google Ricerca Libri Jens Redmer, il responsabile dei progetti internazionali di AIE Piero Attanasio, Alessandro Occhipinti del Sindacato Nazionale Scrittori. La tavola rotonda sarà moderata da Cristina Mussinelli, consulente per l’editoria digitale di AIE.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)