L’Associazione Luca Coscioni per la ricerca scientifica ha organizzato per domenica 18 la "Giornata di mobilitazione nazionale per il diritto di voto alle persone intrasportabili": in numerose città italiane saranno presenti punti di ritrovo nei quali saranno raccolte firme per una petizione con cui si chiede al ministro dell’Interno Pisanu di consentire il voto a domicilio per i disabili. "Nell’ultimo referendum oltre centomila persone, direttamente interessate dai quesiti posti agli italiani non hanno potuto esprimere la loro opinione. Si tratta di persona disabili non trasportabili, che ancora nel nostro Paese non possono esercitare uno dei più banali diritti costituzionali, quello di voto": ha denunciato Rita Bernardini, tesoriera dei Radicali Italiani, aprendo la conferenza stampa a Montecitorio.
Per ulteriore informazioni visitare il sito http://www.lucacoscioni.it/

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)