Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) alla vigilia dell’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto legislativo di recepimento della direttiva 2004/48 /CE, riguardante i principali diritti di proprietà intellettuale e industriale, chiede che sia chiaramente distinta la responsabilità dei fornitori dei contenuti da quella degli operatori di telecomunicazioni che li veicolano, perché in questo modo viene anche tutelato più efficacemente il fruitore dei contenuti, cioè il consumatore-utente.

Inoltre, il Movimento Difesa del Cittadino chiede a tutti, fornitori e operatori, di avere particolare attenzione per i contenuti dannosi per i minori.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

 

Parliamone ;-)