Favorire l’inserimento lavorativo dei disabili: questa la finalità di "Lincs", il progetto di sviluppo territoriale, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. "L’obiettivo – ha spiegato il sottosegretario al Welfare con delega alle politiche sociali, Grazia Sestini – è quello di realizzare un modello funzionale che ci consenta una fruttuosa sinergia fra le previsioni della Biagi e la legge 68/1999 sul collocamento mirato. Per questo – ha aggiunto il sottosegretario Sestini – verranno attivati una serie di interventi sperimentali sul territorio che permetteranno, tra l’altro, di evidenziare i punti di successo e e le eventualità criticità, nell’applicazione delle nuove norme".

La volontà che accomuna i partecipanti al progetto – ha spiegato ancora Sestini – è quella di "fornire supporto alle amministrazioni locali e ai vari soggetti che si occupano di queste tematiche, sia a livello centrale sia sul territorio e di rodare un meccanismo efficiente per ampliare le occasioni e i percorsi di occupabilità, e dunque favorire al massimo, come vuole la legge, l’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)