"Immagini sulla Salute e sulla Disabilità 2005/2006": è il concorso fotografico promosso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha come tema portante "Bambini e Giovani". Il concorso lancia due competizioni dedicate ai giovanissimi fotografi (bambini fino ai 12 anni e adolescenti tra i 13 e i 17 anni). Altre tre competizioni, organizzate per fotografie a colori, in bianco e nero e digitali, sono indirizzate ai fotografi di tutto il mondo. Un premio speciale è dedicato al tema "Salute e Disabilità nel lavoro".

Obiettivo del concorso, conoscere e far conoscere la salute e la disabilità con immagini significative che illustrino la prospettiva del corpo, della persona e della società rispetto a una particolare condizione di salute, il modo in cui le persone con disabilità vivono e, più in generale, cosa è la salute e gli stati di salute. Questa edizione del concorso è sostenuta e finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali italiano e da Italia Lavoro nell’ambito del Progetto "ICF e Politiche del Lavoro". Le modalità di partecipazione saranno pubblicate nei prossimi giorni su www.italialavoro.it

Si tratta di un’ulteriore iniziativa che fa seguito alle attività di formazione, sperimentazione e comunicazione sviluppate nel progetto, per rafforzare la più generale azione di sensibilizzazione e di promozione della "Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Salute e Disabilità" (ICF) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità come modello concettuale e strumento comune per descrivere la salute delle persone e, in particolare, per favorire i processi di inclusione sociale e lavorativa dei disabili.

Il Progetto "ICF e Politiche del Lavoro", ufficialmente conclusosi a Roma il 13 e 14 dicembre 2005 con un Convegno Internazionale, ha concretamente sperimentato la Classificazione ICF nell’inclusione lavorativa delle persone con disabilità, con la partecipazione di Servizi per l’Impiego, Commissioni Mediche, Servizi Socio-assistenziali, Comitati Tecnici e rappresentanti degli altri attori del collocamento mirato. Una sperimentazione che ha ottenuto risultati significativi nelle 17 regioni e 78 province coinvolte nel progetto mediante l’attivazione di 21 aule formative e di 30 gruppi sperimentali.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)