Facendo seguito ad un quesito posto dalle associazioni dei disabili, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito, con la risoluzione 117/E del 9 agosto 2005, che l’Iva agevolata al 4% per l’acquisto di una vettura da parte dei disabili si estende anche agli optional. "L’optional acquistato contestualmente all’autovettura – scrive l’Agenzia – è parte integrante della stessa e fruisce dell’applicazione della medesima aliquota Iva". Restano fermi, invece, i limiti della cilindrata dell’auto acquistabile: fino a 2000 se il motore è a benzina e 2800 per i diesel.

Per conoscere le agevolazioni fiscali per i disabili consulta la guida dell’Agenzia delle Entrate a pag. 69.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)