Si è svolta questa mattina a Roma la giornata "People e progetti di riuso", occasione per il confronto delle esperienze operative di riuso delle tecnologie relative a People, progetto di e-government per gli enti pubblici. L’evento è stato organizzato dal Ministero per l’innovazione e le tecnologie, con la collaborazione dell’assessorato all’Innovazione del Comune di Roma, col patrocinio dell’UPI (Unione delle Province d’Italia) e dell’UNCEM (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani), e con il supporto della RTI -capofila Enterprise Digital Architects EDA.

People (Progetto Enti On-line Portali Locali E-government), progetto finanziato dal Ministero dell’Innovazione e le nuove tecnologie, ha lo scopo di semplificare ed innovare i rapporti tra la Pubbliche Amministrazioni Locali ed il cittadino, attraverso la realizzazione di un sistema telematico multicanale. In particolare, l’iniziativa si propone di realizzare servizi on-line fruibili direttamente da cittadini e imprese. I progetti di riuso consistono nella diffusione dei servizi di e-government sul territorio nazionale utilizzando le soluzioni realizzate o in corso di completamento da parte delle Amministrazioni già finanziate.

Nel suo intervento, il presidente del Movimento Difesa del Cittadino ha parlato della intensa collaborazione tra Comune di Roma, e in particolare l’Assessorato per la semplificazione, e le associazioni. In particolare Longo ha descritto il monitoraggio effettuato nella fase di lancio del portale multicanale 060606, definendolo "l’esperienza più innovativa che la P.A. abbia realizzato negli ultimi anni al servizio degli utenti". Quindi ha parlato del progetto "Car Pooling" che MDC gestira in collaborazione col Municipio XV per incentivare l’uso condiviso dell’automobile:"E’ un esempio molto positivo di un’idea nata da un cittadino, fatta propria dall’Amministrazione comunale e sperimentata coinvolgendo una associazione". Longo ha poi espresso l’auspicio che che l’utilizzo dei servizi innovativi e interattivi con l’uso delle tecnologie informatiche non disegni una Italia a due velocità, approfondendo il divario territoriale, e ha invitato le Amministrazioni locali più avanzate a fare gemellaggi con quelle più in difficoltà, anche attraverso la diffusione delle best pratices. "Abbiamo un sogno, come MDC: l’apertura di "sportelli del cittadino", multicanali e multifunzionali – ha concluso Longo – sportelli che aiutino le persone e le famiglie a risolvere i problemi del rapporto con l’anagrafe, la scuola, la sanità, le utenze domestiche; strutture che si facciano carico del problema e lo risolvano, sul modello degli sportelli unici per le imprese, che pur con tante difficoltà e limiti hanno semplificato notevolmente il rapporto tra aziende e P.A."

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)