Riconoscimento internazionale a Lucio Stanca, ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, cui è andato il "Premio Miami". A conferirglielo, nel corso di una cerimonia nella capitale della Florida, è stato Domenico Porpiglia, presidente della "Fondazione Italia nelle Americhe", che per il secondo anno ha organizzato il premio assieme al quotidiano "Gente d’Italia-Quotidiano delle Americhe", in collaborazione con il Consolato generale d’Italia di Miami e l’Istituto Italiano di Cultura di New York e Miami.

Il ministro Stanca, con una lunga esperienza manageriale internazionale anche negli USA, ha detto che "questo premio è un riconoscimento non tanto alla mia persona, quanto all’Italia ed al suo grande impegno di modernizzazione e di innovazione, come pure alle oltre 4mila amministrazioni pubbliche, centrali e locali, che hanno avviato un percorso per fare delle tecnologie digitali un grande fattore di trasformazione, nonché ad una specifica politica di riforme intrapresa dal Governo per un’economia dell’innovazione".

Scopo del premio, che è stato assegnato anche a diversi esponenti di primo piano delle istituzioni italiane, nonché del mondo dell’economia, dell’imprenditoria e dello spettacolo, è quello di promuovere nelle Americhe la lingua e la cultura per il rilancio e la diffusione dell’immagine dell’Italia in un momento in cui cresce la domanda di apprendimento della lingua e di conoscenza della cultura unitamente a forti correnti di simpatia nei confronti dell’Italia.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)