La fiducia delle imprese manifatturiere migliora decisamente su tutto il territorio nazionale nel terzo trimestre; quella dei consumatori peggiora nella media del trimestre, mostrando però segni di ripresa a settembre e ottobre, dopo il minimo raggiunto tra luglio e agosto. E’ quanto risulta dall’indagine trimestrale dell’ Isae, istituto di studi e analisi economica. Il clima di fiducia dei consumatori – sempre secondo l’indagine – peggiora nella media nazionale su tutto il territoriale nazionale, anche se con intensità diverse nelle principali ripartizioni territoriali: nel Nord Ovest e nel Centro l’ indice destagionalizzato passa, rispettivamente, da 103,8 a 101,6 e da 104,7 a 102,1; nel Nord Est la perdita di fiducia risulta più contenuta (da 103,0 a 102,9) e nel Mezzogiorno, dove il deterioramento è più marcato rispetto al resto del territorio, l’indicatore passa da 105,5 a 101,8. Va tuttavia considerato che, dopo aver raggiunto un minimo tra luglio e agosto, la fiducia dei consumatori ha ripreso a salire a settembre e all’inizio del quarto trimestre, balzando ad ottobre nel Nord Est sui massimi degli ultimi due anni, e tornando nelle altre ripartizioni sui valori di fine 2004-inizio 2005.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)