Entro il 12 agosto le imprese pubbliche e private dell’Emilia-Romagna potranno avanzare le loro proposte ed idee per lo sviluppo dell’efficienza e del risparmio energetico e sull´utilizzo delle fonti rinnovabili partecipando al bando del programma europeo "enercy regio". A disposizione per i partner della regione ci sono 215mila euro che serviranno soprattutto a sensibilizzare e informare sulle buone pratiche di risparmio energetico e a creare reti di imprese.

Il concorso rientra nel programma Interreg III C RFO, iniziativa comunitaria che si pone l’obiettivo di rafforzare la coesione economica e sociale nell’Unione europea per contribuire allo sviluppo equilibrato del territorio.

Politica energetica locale, Imprenditoria e occupazione locale e Azioni amministrative sono i tre settori per l’invio delle proposte. In particolare, il primo filone coinvolge soprattutto le amministrazioni locali con l´introduzione dell´European energy award, strumento per la promozione dell’avanzamento ed il controllo della politica energetica comunale che consiste principalmente in un’analisi sistematica di tutte le attività inerenti l’energia. Il settore Imprenditoria e occupazione locale si propone di delineare schemi di intervento per la riduzione dei costi energetici e di promuovere azioni di protezione ambientale a favore delle piccole e medie imprese. Il terzo filone, Azioni amministrative, è indirizzato allo sviluppo di moduli formativi per le pubbliche amministrazioni sui temi dello sviluppo sostenibile locale, della pianificazione energetica del territorio, dell´utilizzo delle fonti rinnovabili, dell´energia e della mobilità nelle città.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)