Nata da una comune volontà di rendere il settore delle rinnovabili economicamente quanto più accessibile e competitivo, la collaborazione tra APER e Irfis – Mediocredito della Sicilia Spa – mira a imprimere un forte impulso allo sviluppo delle energie alternative attraverso la stipulazione di un accordo che riserva ai soci APER delle condizioni agevolate di accesso al credito rispetto al benchmark relativo al settore specifico.

In particolare, saranno a disposizione degli associati esperti del settore elettrico, con i quali potranno essere preliminarmente discussi i progetti per una migliore caratterizzazione tecnico-economica delle iniziative da proporre. Dopo aver analizzato gli aspetti tecnicoeconomici dell’iniziativa e stabilito la fattibilità dell’intervento, alle imprese interessate ad effettuare investimenti nel settore della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, IRFIS potrà proporre un finanziamento M/L termine.

La consulenza di esperti nel settore non è l’unico aspetto che caratterizza la convenzione, entrata in vigore da gennaio 2006. Risultano infatti particolarmente interessanti anche le condizioni riguardanti l’importo del finanziamento, la durata e le garanzie che definiscono il progetto. L’importo del finanziamento dei singoli progetti sarà inizialmente compreso tra 1 e 25 milioni di euro, fermo restando che potranno essere esaminati dai competenti organi deliberanti anche programmi di importo superiore, mentre la durata dell’operazione potrà variare da 5 a 10 anni oltre un periodo di preammortamento di 12/24 mesi. Per quanto riguarda le garanzie infine, queste ultime saranno ipotecarie sul complesso e/o canalizzazione degli incassi per la cessione dell’energia su c/c vincolato presso una Banca del Gruppo Capitalia.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)