I consumatori di Adusbef e Federconsumatori hanno dichiarato che: ”continua il massacro sulle famiglie per le bollette della luce e del gas: se le previsioni RIE si avvereranno, le bollette della luce e del gas aumenteranno dal 1 di aprile di 7,5 euro e di 20,5 euro rispettivamente, in base annua”, inoltre, non è da dimenticare che ”dal 1 di gennaio tali servizi erano gia’ aumentati di 9 euro per la luce e di 7 euro per il gas sempre su base annua”.

”Le famiglie italiane quindi si ritroveranno a pagare di piu’ per la luce e per il gas complessivamente 44 euro” su base annua, ”senza calcolare le ricadute che questi aumenti comporteranno sui costi di produzione delle imprese e quindi sui prezzi (si stima un piu’ 0,3 pari a 84 euro l’anno)”.

La causa di tutto ciò secondo le associazioni risiede in una inefficiente ed inefficace azione di governo che ha lasciato orfano il paese di un vero e serio piano energetico basato su risparmi, energie alternative e diversificazioni delle provenienze delle fonti energetiche a partire da quelle importantissime del gas metano. La richiesta di Adusbef e Federconsumatori è chiara: "e’ necessario che si dia alle famiglie italiane una seria politica energetica”.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)