Durante l’incontro tra i rappresentanti del Parlamento Europeo svoltosi a Bruxelles lo scorso 16 marzo, si è concordato di includere nel documento di conclusioni sull’energia del Consiglio, un riferimento a una quota del 15% da raggiungere entro il 2015 con le rinnovabili.

Aper, in accordo con Ewea, l’associazione europea per l’energia eolica, ha rivolto un appello al Governo italiano affinché sostenga tale obiettivo, mantenendo tale quota tra gli obiettivi stimati nella redazione finale del documento. Quest’azione non è il frutto di un’iniziativa solamente italiana, ma è stata concordata con le altre associazioni nazionali europee che hanno inviato a loro volta un analogo appello ai propri ministri in vista della riunione fissata per i giorni 23 e 24 marzo, in cui i Capi di Stato discuteranno a livello europeo la bozza del Libro Verde.

L’azione è stata concordata che hanno inviato una analoga lettera ai loro ministri. Nello specifico, le due associazioni chiedono che i target per le rinnovabili siano fissati in maniera vincolante e che per il 2020 siano adottati obiettivi nazionali di massima, come suggerito in numerose occasioni dal Parlamento Europeo. La quota del 15% per il 2015 risulta così un importante passo che incoraggerà fortemente la fiducia degli investitori.

"Gli obiettivi – afferma Robertp Longo, Presidente Aper– giocano un importante ruolo di catalizzatori per lo sviluppo delle condizioni necessarie al crescere degli investimenti nel settore delle rinnovabili. I target rappresentano un forte segnale per gli investitori e li incoraggiano ad affidare capitali che concorrono a sostenere uno sviluppo stabile della tecnologia e una riduzione dei costi. Già l’esistenza di obiettivi non vincolanti nelle direttive sull’energia elettrica da rinnovabili (RES-E) ha senza dubbio aumentato l’attività di formulazione delle politiche in molti Stati Membri. Obiettivi vincolanti avrebbero sicuramente l’effetto di incentivare in misura ancora maggiore questa attività e di conseguenza, aumenterebbero anche le possibilità di raggiungere gli obiettivi fissati per il 2010".

 

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)