Violazione delle norme in materia di periodicità di fatturazione ai clienti finali e di informativa sulle modalità di rateizzazione, nonché per informazioni non veritiere rese all’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Questi i motivi alla base delle sanzioni amministrative pecuniarie emanate dall’Authority nei confronti di Italgas Spa e di Eni Spa. La sanzione irrogata ad Italgas è stata determinata nella misura minima prevista dalla legge istitutiva dell’Autorità (n. 481 del 14/11/1995) pari ad euro 25.822,84. Mentre ad Eni è stata irrogata una sanzione complessiva di euro 77.468,52, totalizzando così tre sanzioni specifiche, da misura minima, per ciascuna delle tre violazioni accertate.

L’istruttoria nei confronti di Eni è stata avviata in seguito all’incorporazione nella stessa società, avvenuta nel 2004, di Italgas Più Spa, autrice a suo tempo delle condotte contestate. L’Autorità aveva avviato le istruttorie formali, ora conclusesi con le sanzioni, dopo ispezioni sviluppate a seguito di numerose segnalazioni di disservizi da parte di clienti sul rispetto della disciplina in vigore sulla qualità commerciale del servizio gas.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)