L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha avviato una istruttoria formale nei confronti della Società per la distribuzione del gas Italcogim Reti Spa in merito alla qualità commerciale fornita dalla società nel periodo compreso tra il 18 aprile 2000 e l’11 luglio 2005. Sotto la lente dell’Autority la tempestività nell’esecuzione delle prestazioni richieste dai clienti, come ad esempio: preventivi, allacciamenti, attivazioni, verifiche tecniche, risposta a reclami e a richieste scritte di informazioni, e la puntualità negli appuntamenti.

In data 13 luglio 2005 è stata effettuata, su disposizione dell’Autorità, un’ispezione in collaborazione con la Guardia di Finanza presso la sede della società Italcogim Reti Spa al fine di acquisire informazioni e documenti in merito, tra l’altro, alla corretta applicazione della disciplina in materia di qualità commerciale. Nel corso dell’ispezione, è emerso che in sede di predisposizione dei preventivi per l’esecuzione di lavori semplici, la società (nel periodo indicato, di oltre 5 anni) si era limitata a fornire ai consumatori solo alcuni degli elementi prescritti, omettendo ripetutamente di indicare le restanti informazioni a carattere obbligatorio. Tale comportamento posto in essere da Italcogim Reti, costituisce per l’Autorità il presupposto per l’avvio di un’istruttoria formale ai fini dell’eventuale adozione di una sanzione amministrativa pecuniaria.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)