Il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il decreto legislativo di riordino delle norme per l’istallazione e l’esercizio degli impianti di riempimento, travaso e deposito di Gpl e all’esercizio delle attività di distribuzione e vendita di Gpl in recipienti. Il decreto amplia i livelli di sicurezza e protezione per gli utenti finali e gli operatori, semplifica in modo concreto gli adempimenti amministrativi e, infine, "attua una significativa liberalizzazione, eliminando l’autorizzazione per i depositi di Gpl annessi al servizio di reti canalizzate e per i depositi di Gpl di capacità non superiore a 26 metri cubi". "Il decreto – sottolinea il ministro Claudio Scajola disciplina una componente rilevante del mercato di distribuzione del gas e realizza i vantaggi della economicità e della semplificazione. Un altro passo avanti per la modernizzazione del sistema".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

 

Parliamone ;-)