Si sono incontrati oggi a Mosca il ministro delle attività produttive, Claudio Scajola, e il ministro dell’industria e dell’energia della Federazione Russa, Viktor Khristenko. I due ministri hanno discusso le iniziative in corso e prospettato nuovi progetti e attività nei settori del gas naturale, del petrolio e dell’energia elettrica, che potranno essere realizzati nella Federazione Russa con il contributo delle imprese italiane.

Il ministro Scajola ha dato piena disponibilità a favorire gli investimenti in Italia di imprese russe che operano nel settore energetico, oltre a favorire progetti di collaborazione nello stesso settore tra imprese italiane e russe nei mercati di paesi terzi.

Il ministro russo si è, invece, impegnato a fare tutto il possibile, anche richiamando l’Ucraina a rispettare gli impegni contrattuali assunti, affinché le forniture di gas naturale all’Italia tornino a condizioni di normalità e sia assicurato al nostro Paese un quanto più rapido superamento delle conseguenze di una situazione climatica che a tutt’oggi incide negativamente sul funzionamento del sistema energetico italiano.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)