Lo scorso 3 marzo alle ore 13.30 un intero quartiere di Monte di Procida (Na) è rimasto al buio per quasi 12 ore. Una interruzione della fornitura di energia elettrica. "Non si conoscono ancora le cause – spiega Giovanni Festa, responsabile della sede locale MDC (Sannio Valle Telesina), ma qualcosa è trapelato e sembra che si tratti di usura dei cavi elettrici dovuta a cattiva manutenzione. Notevoli i danni – continua Festa – provocati ai cittadini-utenti Enel dallo sbalzo di tensione elettrica: gli abitanti del popoloso quartiere sono rimasti senza luce per quasi 12 ore; e hanno subito danni rilevanti alle cose, agli apparecchi di uso quotidiano (frigoriferi, televisori, caldaie a gas, impianti hi-fi, decoder tv-satellitare etc.), che sono stati costretti a portare in riparazione con notevoli danni, non solo di carattere economico. Al Movimento Difesa del Cittadino – conclude il responsabile- sono arrivate numerose segnalazioni ed ho già provveduto ad inoltrare i primi reclami con le richieste di equo indennizzo. Per informazioni gli utenti possono visitare il sito www.mdc.it

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)