Il risparmio energetico diventa un requisito obbligatorio per gli edifici di nuova costruzione. Questo il contenuto del decreto del 27 luglio scorso del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il provvedimento definisce il regolamento d’attuazione del Piano energetico nazionale sull’uso razionale dell’energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia. Dunque sia per le nuove costruzioni edili che per la ristrutturazione degli edifici esistenti, dotati di impianto di riscaldamento e/o climatizzazione, i comuni dovranno favorire il risparmio energetico e le fonti rinnovabili uniformando i regolamenti edilizi.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)