Dal 15 giugno prossimo tutte le confezioni di passata di pomodoro dovranno obbligatoriamente indicare zona effettiva e nazionalità della coltivazione. E’ stato oggi inviato per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il decreto interministeriale, firmato dal ministro delle politiche agricole e forestali. Gianni Alemanno e dal ministro delle attività produttive, Claudio Scajola, che impone l’etichettatura obbligatoria dell’origine sulla passata di pomodoro.

E’ quanto si apprende da una nota del ministro delle politiche agricole che precisa: "In questo modo si potrà scongiurare definitivamente il rischio che vengano spacciati per "passata di pomodoro italiana" prodotti provenienti da altri paesi, in particolare dalla Cina o dal altri grandi Stati produttori".

"Credo – prosegue Alemanno – che si tratti di un grande passo avanti per la tutela dei consumatori e per il valore della produzione agricola italiana, che proprio dopodomani, mercoledì 8 marzo alle ore 13.00, sarà convocata insieme agli industriali del settore per firmare l’accordo interprofessionale per la campagna 2006 per la produzione e la trasformazione del pomodoro italiano. E’ un altro passo avanti sulla strada dell’obbligatorietà in etichetta dell’origine di coltivazione dei prodotti agroalimentari".

Il provvedimento è stato accolto con soddisfazione da Coldiretti che ha affermato: "Con la nuova normativa si stringono le maglie della legislazione a tutela del mercato nei confronti di truffe, contraffazioni ma anche da problemi per la salute perché si tratta di un prodotto trasportato per migliaia di chilometri da un Paese con regole sanitarie profondamente diverse da quelle nazionali. Ora tutti i derivati del pomodoro ottenuti dalla diluizione del concentrato di minore qualità e provenienti dall’estero potranno essere posti in vendita sul mercato nazionale solo con denominazioni differenti e con l’indicazione dello Stato di origine, tali da non creare confusione con la vera passata di pomodoro Made in Italy".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)