"Il decreto è passato, ora bisogna applicarlo". Così Cittadinanzattiva commenta il via libera della Camera dei Deputati al "decreto Storace", ricordando come "dai risultati del Osservatorio Prezzi&Tariffe dell’associazione, resi noti nei scorsi giorni, emerge che solo una farmacia su tre, ad oggi, applica gli sconti e che gli stessi sono limitati ad un numero limitato di farmaci e in percentuali assai ridotte".

Ci sono – aggiunge l’associazione a tutela dei consumatori – esempi virtuosi come dimostrato dall’impegno delle farmacie comunali aderenti ad Assofarm che hanno fatto da battistrada nell’applicazione degli sconti. La vera sfida è ora quella dell’informazione nei confronti dei cittadini per garantire che sappiano quali farmacie effettuano gli sconti, su quali principi attivi e in quali percentuali, ad esempio attraverso l’applicazione di vetrofanie. Nei prossimi mesi – conclude Cittadinanzattiva – continueremo l’attività di verifica sul campo di quanto previsto dal decreto e ci aspettiamo che il Ministero sostenga e valorizzi queste forme di controllo civico.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)