Assofarm, la Federazione delle Farmacie Comunali d’Italia, e la Croce Rossa Italiana danno vita ad un accordo di collaborazione per agevolare il reperimento e la distribuzione di farmaci alla popolazione in caso di emergenza e per favorire i comuni intenti nel campo dell’assistenza sanitaria e sociale. La convenzione sarà siglata sabato 11 marzo a Chieti, alle ore 12.00, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale. Per l’occasione si terrà una conferenza stampa alla quale è prevista tra gli altri la partecipazione del Presidente di Assofarm Venanzio Gizzi, del Vice Presidente Francesco Schito, del Direttore Generale della CRI Tommaso Longhi, del Direttore Sanitario della CRI Mario Braga, dell’Assessore Regionale alla Sanità dell’Abruzzo Bernardo Mazzocca, del Delegato per gli Aiuti Umanitari Internazionali della CRI Maria Teresa Letta, del Direttore dell’Azienda Speciale Farmaceutica di Chieti Pier Giorgio Cinelli, del Sindaco di Chieti Francesco Ricci.

In base all’accordo la Federazione, attraverso le farmacie pubbliche associate, si impegna, su richiesta della CRI, a reperire scorte di farmaci a favore di popolazioni bisognose per eventi calamitosi e situazioni di emergenza, in Italia e all’estero. La CRI, in virtù dell’intesa, potrà anche acquisire prodotti parafarmaceutici a prezzi agevolati o gratuiti necessari alle proprie funzioni. La Croce Rossa Italiana si impegna, su richiesta della Federazione, a svolgere a livello nazionale e locale attività di formazione in materia sanitaria qualora concordato con gli associati, con particolare riguardo al primo soccorso e alle tecniche di rianimazione cardio-polmonari (Basic Life Support – BLS) e defibrillazione precoce (BLS-D).

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)