Alla notizia dell’aumento delle tariffe ferroviarie, Adusbef e Codacons sono pronte a dare battaglia, disposte cioe’ a ricorrere immediatamente al Tar. Perchè prima di aumentare il costo dei biglietti, affermano le associazioni, le Ferrovie dovrebbero pensare a migliorare il servizio offerto, in termini di puntualità, ma anche di pulizia e di correttezza nei confronti dei viaggiatori.

L’ipotesi riportata sul Sole 24 Ore è di un aumento del 4,15% sulle attuali tariffe. Infatti, a partire dal primo luglio, dovrebbero iniziare i rincari che varierebbero a seconda della tratta con punte dell’8% per gli Eurostar.
Aumenti già concessi dal Cipe e dai ministeri dell’Economia e delle Infrastrutture per il 2002, ma bloccati dall’allora ministro Tremonti in fase di changeover lira-euro.

Il "blocco Tremonti" però, secondo il presidente dell’Adusbef, Elio Lannutti, non si è fatto sentire sulle tasche dei pendolari. ”Non e’ vero che le tariffe siano rimaste bloccate – afferma – sulle tratte regionali, nonostante il blocco imposto da Tremonti, ci sono stati aumenti anche a 2 cifre. In Lombardia, ad esempio, il rincaro è stato di circa l’11%”. Se le indiscrezioni saranno confermate, prosegue, si tratterebbe di una vicenda ”scandalosa”, di fronte alla quale ”non potremo che fare ricorso al Tar, perchè non c’e’ stato in questi ultimi anni alcun miglioramento della qualita’ dei servizi”. Basti guardare agli orari, insiste Lannutti: ”i ritardi sono all’ordine del giorno, triplicati nell’ultimo anno, in media di 30-40 minuti”.

Anche le critiche che arrivano alle Ferrovie dal Codacons sono basate su un commento sulla qualità del servizio, infatti il presidente Carlo Rienzi afferma: ”Solo con un miglioramento della qualità sarebbe possibile pensare ad un aumento delle tariffe. Ma questo miglioramento ad oggi non esiste: i treni continuano a deragliare, a fermarsi, ad avere bagni inagibili e porte che con si chiudono".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)