Il Governo porrà oggi la fiducia sui circa 600 commi in cui si articola la nuova versione della Finanziaria 2006 presentata in tarda serata dal ministro dell’economia Giulio Tremonti. Le principali misure contenute nel testo vanno dal concordato fiscale per i lavoratori autonomi alla tassa sul porno, dal bonus bebè alle spese per l’asilo. Vediamo nel dettaglio le novità contenute nel maxi emendamento:

FISCO
Concordato fiscale: i lavoratori autonomi e le piccole imprese potranno programmare le imposte da pagare per tre anni; prevista anche una "proposta forfait" che il fisco farà per adeguare i redditi del 2003 e 2004: chi aderisce eviterà alcune tipologie di verifica.
Tassa sul porno: sarà del 25% e si applicherà sui redditi derivanti dai ricavi della produzione, distribuzione, vendita e rappresentazione sei materiali a luci rosse.

WELFARE
Bonus bebè: tetto di reddito di 50mila euro per il bonus bebè. Per il 2005 il bonus riguarda tutti i neonati; mentre nel 2006 i 1000 euro andranno ai nati o adottati dal secondo in poi.
Spese asilo: detrazione fiscale del 19% sulle spese sostenute per gli asili nido fino ad un massimo di 632 euro.

IMMOBILI
Notai: viene introdotta una norma che taglia la parcella dei notai del 20%: il valore dell’immobile su cui si applicheranno le imposte sulla compravendita sarà quello catastale e non quello definito tra le parti che potrà comunque essere indicato nell’atto. Le due norme potranno essere applicate solo per gli acquisti di immobili destinati ad abitazione realizzati tra persone fisiche, senza interessi commerciali.

INFRASTRUTTURE E TRASPORTI

Per le Ferrovie dello Stato arrivano circa 1,5 mld di euro in 15 anni per il completamento dei lavori dell’Alta velocità. Il maxiemendamento del governo alla finanziaria prevede un contributo di 60 milioni nel 2005 e 100 milioni l’anno a partire dal 2007. Un ulteriore contributo quindicennale di 40 milioni è concessa alle Fs per le linee Milano-Genova e Milano-Verona.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)