"La legge Finanziaria approvata oggi dal Senato non ci convince". E’ quanto ha affermato il presidente della Confesercenti, Marco Venturi, sottolineando la "pioggia di microinterventi poco incisivi" contenuti nel provvedimento ed insieme "la scarsità di scelte finalizzate a rilanciare l’economia ed a rendere più competitivo il Paese".

"L’unico punto degno di nota – ha precisato – é l’abbattimento del costo del lavoro, che però ha il difetto di durare un solo anno, di escludere oltre il 70% delle piccole imprese che non hanno dipendenti e di incidere marginalmente sul Mezzogiorno". "La banca del Sud, poi – ha concluso Venturi – ci rituffa in un poco felice passato: le banche ci sono già, mentre al Mezzogiorno mancano le infrastrutture, la sicurezza ed il lavoro".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)