Aumentano le entrate tributarie dello Stato. Secondo i dati del MEF tra gennaio e giugno l’ erario ha incassato 19,6 miliardi di euro in più rispetto ai primi sei mesi del 2005 con un incremento del 12,3% che porta il gettito a quota 179.111 milioni di euro. Anche le imposte dirette sono aumentate del 15,9% e dai dati di dettaglio emerge un aumento deciso degli acconti dell’ autotassazione (+5,7% per l’ Irpef; +24,1% per l’ Ires) e l’ Iva che segna un +9,8%.
Il gettito delle imposte richieste con una cartella esattoriale in gran parte dovute ai controlli, è cresciuto del 101,9%, passando dai 509 milioni del 2005 ai 1.169 milioni del gennaio-giugno 2006. Sono cresciute dell’ 8,8% le entrate fiscali degli enti territoriali nei primi sei mesi dell’ anno.

Ma l’ incremento è dovuto alla crescita del gettito dell’ Irap, che sale del 13,4%) mentre registrano una contrazione sia le addizionali comunali, sia le regionali. Le entrate locali, tra gennaio e giugno, sono state pari a 16.491 milioni, in crescita di 1.339 milioni rispetto allo stesso periodo del 2005. L’ addizionale regionale Irpef ha visto incassi per 2.736 milioni, con una contrazione di 180 milioni (-6,2%). Cala di 23 milioni, invece, l’ addizionale comunale all’ Irpef che ha segnato un gettito di 681 milioni (-3,3%). E’ l’ Irap l’ imposta che ha fruttato di più, con 13.074 milioni in sei mesi, garantendo con i suoi 1.542 milioni di maggiori incassi (+13,4%) una crescita di tutto il comparto delle entrate locali.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)