Una rete di protezione sociale e di garanzia di diritti che configuri il sistema delle pubbliche amministrazioni come cardine di un moderno stato sociale. E’ questo il modello del nuovo welfare nell’ Italia del federalismo, prefigurato nel corso di un incontro organizzato nell’ambito di Forum PA, in collaborazione con Anci.

"Vuol dire – ha osservato Gregorio Tito, Direttore Centrale Organizzazione dell’Inps – tornare con coraggio e determinazione al tema dei livelli minimi garantiti di servizio, ai profili di qualità che i cittadini possano pretendere ovunque, al tema dell’equità". "Vanno formulate – ha aggiunto Tito – nuove politiche per la famiglia, per l’infanzia, per gli anziani, le fasce più deboli, la sicurezza dei cittadini, il contenimento del caro vita".

"Il federalismo è diventato in molte situazioni la riproduzione dei vizi della politica – ha sostenuto Teresa Petrangolini, Segretario Generale di Cittadinanzattiva – gli stessi giochi, la stessa burocrazia, la stessa ottusità nei confronti delle esigenze dei cittadini. Insomma non una distribuzione di poteri verso il basso, ma la creazione di nuovi potentati". "Invece occorrerebbe prendere sul serio il principio di sussidiarietà orizzontale, introdotto nel articolo 118 ultimo comma del medesimo Titolo V. Una sussidiarietà che investe tutta la società: i cittadini in prima persona possono impegnarsi per questioni di interesse generale, dal risanamento di un parco all’abbattimento delle barriere architettoniche, dalla vigilanza sulla qualità dei servizi al controllo della manutenzione delle strade".

All’incontro hanno preso parte tra gli altri Fabrizio Oleari di Federsanità Anci e Graziano De Rio, Sindaco di Reggio Emilia e Delegato Anci per il Welfare e le Politiche Sociali.
L’esigenza di un alleanza forte tra tutti i livelli di Governo è stata riconosciuta dai relatori intervenuti, una strategia e una progettazione comune che porti a completare e potenziare ovunque una rete di servizi per i cittadini.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)