"La realtà dei piccoli comuni è una realtà variegata e complessa che prevede una tipologia e una metodologia di intervento assolutamente differente da quella applicabile alle grandi metropoli", così ha aperto il fruttuoso dibattito sul tema "Piccoli comuni in rete per i servizi sociali", il Presidente Consulta Piccoli Comuni ANCI, Secondo Amalfitano. Sono 5800 i piccoli comuni in Italia, – ha proseguito Amalfitano, – la maggior dei quali penalizzati da una scarsa attenzione e vittime del taglio al Fondo europeo che produrrà inevitabilmente effetti a cascata fino ai piccoli comuni." Secondo una stima ANCI la spesa socio-saniataria nei piccoli comuni è nell’ordine del 50% rispetto alle grandi metropoli. Nei piccoli comuni il malato grava sulla famiglia, lo stesso dicasi per i servizi sociali.

All’incontro di questa mattina hanno preso parte esponenti della politica e presidenti delle Unioni dei comuni per portare la loro esperienza. L’associazionismo – è emerso nel corso del dibattito – si presenta come necessario e strategico. Progetti di assistenza alla persona insieme a politiche che puntano sulla cooperazione e sulla gestione associata dei servizi, e ancora progetti di e-welfare, che enfatizzano il concetto di rete elettronica e tecnologica per erogare servizi al cittadino anche a domicilio. I piccoli comuni sono realtà in cui le nuove tecnologie possono dare un sostegno infinito. Come quello che possono offrire nel caso della loro applicazione all’assistenza sanitaria e farmaceutica che la ASL di Chivasso sta sperimentando per abbattere il disagio provocato dalla distanza. La carenza in materia di servizio farmaceutico e sanitario in Italia riguarda circa il 70% dei comuni e progettare un sistema accessibile a tutti, gestito informaticamente, in grado di collegare i cittadini dei piccoli comuni alle strutture sanitarie può rappresentare un valido sostegno. Infatti su 8101 comuni italiani, 1727 sono senza farmacia e distanti dalle ASL e 4158 hanno una sola farmacia dove è possibile acquistare farmaci fuori orario e nei giorni festivi.

Il lavoro associato a cui i piccoli comuni devono mirare per offrire ai propri cittadini servizi migliori non annulla la specificità del singolo. E’ in grado, invece, di dare forza ai comuni di piccole dimensioni, che apparentemente rappresentano l’anello debole della catena produttiva italiana, ma ai quali è legato il futuro dell’Italia.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)