Un Ufficio relazioni con il pubblico "virtuale", condiviso e a consumo – nel quale si paga dunque solo per l’uso effettivo – destinato ai piccoli Comuni che spesso non hanno URP e che in questo modo possono gestire i rapporti con gli utenti attraverso il budget effettivamente disponibile: questa l’iniziativa lanciata oggi al Forum PA dall’azienda romana di servizi Amelya. A ogni Comune viene assegnata una linea telefonica attraverso VoIP e una persona dedicata che risponderà al telefono come se si trovasse nella sede dell’ente, mentre un "ufficio virtuale" permetterà la comunicazione con il Comune.

Il servizio, già previsto per professionisti e piccole imprese, viene dunque esteso a piccoli Comuni, unioni di Comuni, Comunità montane: un URP condiviso e pagato solo per l’uso effettivo, che potrà essere attivato dal lunedì al venerdì. E non fornirà solo informazioni, perché il servizio sarà utile per raccogliere le segnalazioni dei cittadini su problemi di interesse locale come manutenzione stradale, illuminazione, verde pubblico.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)