La Banca d’Italia non ha rispettato il decreto Scajola per il risparmio energetico. Ad accertarlo è stata la Guardia di Finanza che ha inflitto a Palazzo Koch una multa da 2.500 euro per l’elevata temperatura registrata nei piani alti dell’edificio, in particolare nell’area riservata ai funzionari. La Guardia di Finanza ha rilevato 23 gradi, a fronte dei 19 (più 2 di tolleranza) fissati dal decreto del Ministro delle attività produttive.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)