La Banca d’Italia non ha rispettato il decreto Scajola per il risparmio energetico. Ad accertarlo è stata la Guardia di Finanza che ha inflitto a Palazzo Koch una multa da 2.500 euro per l’elevata temperatura registrata nei piani alti dell’edificio, in particolare nell’area riservata ai funzionari. La Guardia di Finanza ha rilevato 23 gradi, a fronte dei 19 (più 2 di tolleranza) fissati dal decreto del Ministro delle attività produttive.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)