Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) in relazione all’emergenza gas e in vista della riunione del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU) convocata d’urgenza dal Ministro Claudio Scajola per domani, è d’accordo su un programma di intensa informazione per orientare i cittadini sul risparmio energetico (gas ed elettricità).

MDC respinge, però, qualsiasi ipotesi di aggravio delle bollette conseguente alla proposta del Ministro Scajola di autorizzare le centrali a bruciare olio combustibile anziché gas.

Anzitutto, secondo l’associazione tale scelta eleverà il tasso di inquinamento che già costituisce un problema serio per molte aree urbane.

"Se tale scelta dovesse risultare indispensabile – dichiara Antonio Longo, presidente del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) – che siano le società elettriche a farsi carico di ulteriori costi, tenuto conto che gli utenti italiani già pagano le bollette più alte d’Europa, mentre le società energetiche hanno lucrato anche nel 2005 ingenti profitti".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

 

Parliamone ;-)