Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC), in collaborazione con altre associazioni dei consumatori, ha realizzato un manuale informativo gratuito in 4 lingue sui servizi bancari e finanziari. Uno strumento utile per rispondere al bisogno di integrazione espresso dalle centinaia di migliaia di immigrati regolari che, secondo i dati della Caritas presentati oggi, vivono e lavorano, stabilmente e onestamente, a Milano e in Lombardia.

"I cittadini immigrati spesso si rivolgono ai nostri sportelli – spiega Lucia Moreschi, presidente lombarda di MDC – anche per chiedere cos’è un assegno, una cambiale, o come si calcolano gli interessi sul mutuo per l’acquisto della casa, come funziona e quanto costa un conto corrente, o quali sono le forme di risparmio offerte dai diversi istituti. Per questo abbiamo realizzato un manuale gratuito di facile consultazione, scritto in inglese, francese, spagnolo e arabo".

"Come associazione di consumatori – ricorda ancora Moreschi – crediamo che una buona integrazione sia possibile solo laddove non solo i doveri ma anche i diritti siano chiari e conosciuti da tutti. Il delicato settore bancario e finanziario, che tanti problemi ha creato e tuttora crea a tanti consumatori, non solo immigrati, è un campo in cui crediamo sia necessario lavorare ancora per aumentare informazione e trasparenza".

In grandi città come Milano la presenza di cittadini immigrati supera il 10% del totale della popolazione, secondo l’organizzazione cattolica. L’immigrazione è più concentrata al Nord (59%). L’opuscolo gratuito è stato realizzato da Movimento Difesa del Cittadino, Adiconsum, Confconsumatori, Movimento Consumatori. Il manuale è stato realizzato grazie anche al contributo di Regione Lombardia e ministero delle Attività Produttive. E’ disponibile presso le sedi delle associazioni e presso Movimento Difesa del Cittadino Lombardia – via Lorenteggio 145, Milano. Tel/fax : 02-89055953.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)