Giovedì 15 dicembre il presidente della Regione Sicilia, Salvatore Cuffaro, siglerà un protocollo d’intesa insieme a Banca Nuova e Banque Internazionale Arabe de Tunisine al fine di creare una serie di appositi servizi finanziari che vadano incontro alle esigenze degli immigrati tunisini che vivono in Sicilia. L’accordo rientra nell’iniziativa "Credito a chi ci ha dato credito", destinata ai circa 16.000 tunisini – il 50% dei quali impegnato nel settore dell’agro-industriale- che soggiornano nell’isola e costituiscono il 17% del totale degli immigrati presenti nell’isola, la comunità straniera più numerosa.

E’ prevista, in particolare, la messa a punto di condizioni vantaggiose, rispetto alle commissioni comunemente adottate dal mercato, per il trasferimento in tempi veloci dei risparmi dei lavoratori immigrati alle famiglie che si trovano nel Paese d’origine. Alla firma del protocollo, prevista in mattinata al palazzo d’Orleans di Palermo, seguirà una conferenza stampa per presentare nei dettagli l’accordo, sostenuto anche da Italia Internazionale, il progetto di internazionalizzazione del Sud Italia della Direzione generale Integrazione Europea del ministero degli Affari esteri. Insieme al presidente Cuffaro, prenderanno parte all’incontro il sottosegretario degli Affari Esteri, Giuseppe Drago, l’ambasciatore della Tunisia, Habib Mansour, il presidente di Banca Nuova, Marino Breganze e il presidente della Banque Internazionale Arabe de Tunisie, Chekib Noria.

Per approfondimenti www.bancanuova.it oppure www.italiainternazionale.it

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)