Pizza, birra e caffé a 7.50 euro, ossia poco meno di 15.000 delle vecchie lire. Il presidente del Comitato italiano pizzerie, Antonio Pace, condivide l’idea di un "patto per la pizza", lanciata dal presidente della Confcommercio Sergio Billé nel corso della puntata di ieri sera a Porta a porta. "La proposta – ha affermato Pace, che è anche presidente della FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) provinciale di Napoli – mi sembra degna di nota e da approfondire. Indubbiamente l’iniziativa è in linea con la necessità di dare segnali di tranquillità al consumatore in un momento di forte crisi economica e quindi merita tutta la nostra attenzione, ma anche uno studio dettagliato per coinvolgere il maggior numero di pizzerie. Così potremmo, insieme al presidente Billé, dare un contributo concreto alla ripresa".

L’iniziativa ha suscitato la curiosità delle migliaia e migliaia di pizzerie iscritte alla Federazione, potrebbe essere formalizzata durante la 60/ma assemblea federale FIPE che si terrà a a Saint Vincent il 4 e 5 luglio prossimi.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)