Il Movimento Difesa del Cittadino, il Movimento Consumatori, Adiconsum e altre associazioni hanno inviato una lettera alle Commissioni Giustizia ed Industria del Senato in cui chiedono di respingere la proposta di legge di cinque Senatori di Alleanza Nazionale rivolta ad abrogare l’indennizzo diretto previsto dal Codice delle Assicurazioni. Secondo i consumatori "Il rischio che questa proposta abbia successo non è da sottovalutare dato il forte lavoro di lobby fatto dagli Avvocati sul Parlamento".

Riportiamo qui di seguito, in versione integrale, la lettera delle associazioni:

"Nel seguire i lavori delle Commissioni prendiamo conoscenza della messa in votazione della proposta di legge dei cinque Senatori di Alleanza Nazionale in cui si propone l’abrogazione dell’art. 149 e 150 del Codice delle Assicurazioni. Le associazioni firmatarie che compongono il Consiglio Nazionale Consumatori rivolgono un caloroso appello a tutti i componenti della commissione affinché questa proposta di legge sia respinta.

Questa proposta di legge è rivolta a salvaguardare interessi legittimi ma corporativi .L’interesse e l’esigenza degli assicurati è invece quello di salvaguardare e rendere operativo l’indennizzo diretto, perché ciò può contribuire ad un miglioramento del servizio, ad un rapporto più equilibrato tra assicurato e compagnia, nonché a contenere i costi delle tariffe assicurative. Contrariamente a quanto viene addotto in modo non veritiero e pretestuoso l’indennizzo diretto non riduce e non preclude alcun diritto agli assicurati.

Chiediamo quindi alle due Commissioni di far prevalere l’ esigenza degli assicurati di qualità e costo del servizio rispetto ad interessi corporativi. E’ evidente che qualora le Commissioni dovessero approvare questa proposta di legge le associazioni dei consumatori non mancheranno di indicare le responsabilità dei singoli partiti e degli stessi senatori. Con l’occasione si inviano più cordiali saluti, disponibile a qualsiasi confronto anche in sede di commissione".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

 

Parliamone ;-)