Dal 7 al 9 novembre si incontreranno a Ginevra esperti e rappresentanti governativi di tutto il mondo per mettere un po’ d’ordine nella ridda di notizie e indiscrezioni, allarmi e rassicurazioni che accompagnano le cronache quotidiane sull’influenza aviaria. Durante la conferenza mondiale si cercherà anche di definire le misure più idonee a fermare il diffondersi del virus.

Tra i temi indiscussione a Ginevra, ci sarà anche la creazione di un fondo generale che consenta di rispondere al pericolo di una pandemia, individuando le eventuale lacune dei sitemi sanitari e veterinari nazionali e trovando i giusti correttivi. Il responsabile operativo della Banca Mondiale, Jim Adams, ha precisato che il fondo da allestire richiederà donazioni iniziali per un importo compreso almeno tra i 300 e i 500 milioni di dollari, che serviranno ad aiutare i singoli Paesi ad allestire programmi per arginare l’espandersi dell’influenza aviaria.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)