Degustazione di piatti a base di pollame e uova in piazza Montecitorio a Roma. In questo inusuale scenario Coldiretti ha deciso di consegnare, oggi, al sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri Gianni Letta il "Piano di protezione e salvaguardia degli allevamenti avicoli" predisposto dalla confederazione per superare la crisi dell’influenza aviaria.

Eccellenti assaggi di pollo e frittate sono stati offerti a cittadini e rappresentanti delle forze economiche e sociali da quasi duemila allevatori provenienti da tutta Italia – si legge in una nota degli agricoltori – che hanno manifestato per dare un forte segnale di fiducia e sicurezza ai cittadini e per contrastare i condizionamenti psicologici sul mercato che colpiscono senza fondamento l’allevamento italiano di pollo, dimezzando i consumi.

Per dare ai consumatori un informazione approfondita al fine di affrontare con maggiore tranquillità l’emergenza influenza aviaria, su alcuni tabelloni era descritta nei minimi particolari l’etichetta obbligatoria per le carni di pollo che consente di conoscerne l’origine. L’iniziativa della Coldiretti – continua la nota – ha voluto sottolineare in un momento di grande difficoltà per il comparto delle carni avicole e per quello delle uova, l’importanza di una campagna informativa corretta ed approfondita per evitare la diffusione di allarmismi che rischiano di favorire comportamenti irrazionali che danneggiano un settore importante per il Made in Italy.

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)