Jack Straw, il ministro degli Esteri britannico, ha dichiarato che l’Europa deve innanzitutto assicurare piani di emergenza in grado di affrontare un eventuale trasferimento del virus dei polli agli esseri umani. Straw ha parlato al Summit straordinario dei ministri degli Esteri che si è aperto stamane a Lussemburgo per affrontare l’emergenza dell’influenza aviaria. "Bisogna essere pronti", ha detto Straw.

"Non abbiamo colto il messaggio forte sulla prevenzione veterinaria che ci aspettavamo – ha dichiarato il Segretario Nazionale SIVeMP, Aldo Grasselli – Aspettare che l’infezione si adatti all’uomo per mettere in atto piani di emergenza è quanto di più remissivo e tardivo si possa fare contro l’influenza aviaria. La salute dell’uomo si protegge solo se i focolai negli animali vengono estinti subito e si diluisce la presenza del virus in circolazione."
"Sembra che si dia per scontato – continua il segretario – che l”influenza aviaria colpirà l’umanità intera e si pensa a vaccinare tutti mentre con un po’ di concretezza si può constatare che per ora è una malattia degli animali che può essere controllata se i veterinari saranno in grado di agire con i mezzi necessari e con la massima tempestività."

"Bisogna essere pronti con piani di intervento specifici sul versante animale – ribatte Grasselli -. I Servizi veterinari e i laboratori IZS per poter agire immediatamente devono essere attivi sulle 24 ore, costantemente sino a superamento della crisi, e devono avere a disposizione i mezzi necessari (personale veterinario e ausiliario, test di laboratorio, autisti, vetture, disinfettatori, mezzi per l’eutanasia e la sterilizzazione di molti animali, aiuto della forza pubblica, comunicazione efficace, strumenti di legge efficaci per i casi contingibili ed urgenti). Occorre inoltre che gli Assessori regionali alla sanità e tutti i Sindaci – che sono ancora l’Autorità sanitaria locale – siano consapevoli della necessità di intervento che può capitare anche nel loro territorio. Prima che l’Italia sia colpita occorre – conclude il segretario – stabilire le cose essenziali da fare immediatamente per estinguere ogni eventuale focolaio tra i volatili, occorre stabilire chi prende le decisioni necessarie e quali mezzi devono essere disponibili per poterlo fare in pochissimo tempo. La prevenzione vera è questa"

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)