"Auspico una rapida approvazione parlamentare del decreto sull’influenza aviaria". E’ quanto ha affermato il ministro della salute, Francesco Storace in una nota sottolineando come "tutto il mondo è preoccupato e vogliamo spingere tutti, a cominciare dall’Unione Europea, a coordinare le misure per fronteggiare il rischio pandemico".

Il decreto è stato approvato lo scorso 16 settembre e prevede il potenziamento dei carabinieri dei Nas (nucleo antisofisticazioni), dei servizi veterinari e l’istituzione di un Dipartimento di sanità veterinaria e di un Centro di coordinamento per le malattie animali. Il provvedimento, per diventare legge, ha ora bisogno dell’approvazione da parte del Parlamento.

Il ministro ha inoltre aggiunto come sia necessario che "Maggioranza e opposizione, pure in un clima di comprensibile tensione politica, tengano fuori dallo scontro sulla legge elettorale i provvedimenti che puntano ad evitare guai al nostro Paese. Siamo pronti ad esaminare le proposte dell’opposizione, ma facciamo presto: il merito sarà di tutti".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)