Dopo le notizie comunicate dalle autorità sanitarie romene che hanno confermato la presenza del virus dell’influenza aviaria,,la Commissione Europea ha vietato le importazioni di pollame dalla Romania; il blocco "durerà almeno 6 mesi". Il commissario Ue alla salute e alla tutela dei consumatori Markos Kiprianou ha sottolineato che il divieto di 6 mesi fa parte della procedura standard, ma che gli esperti valuteranno costantemente la necessità di prorogarlo ulteriormente.

La Commissione Europea ha raccomandato inoltre agli stati membri di aumentare il numero delle vaccinazioni contro l’influenza stagionale, soprattutto nelle fasce più a rischio, nell’ambito delle misure di prevenzione contro la diffusione di una potenziale pandemia.

"Non esiste un vaccino umano contro l’influenza aviaria – ha spiegato Kyprianou. Esistesolo la vaccinazione contro l’influenza stagionale e noi raccomandiamo l’aumento di questa vaccinazione.Un elevato livello di vaccinazione – ha aggiunto il Commissario UE – potrebbe aiutare a prevenire al meglio una potenziale pandemia, evitando che uno stesso individuo vengacolpito da due virus contemporaneamente". Rivolgendosi poi agli agricoltori, Kyprianou ha detto di non volere creare panico, ma ha aggiunto che "tutte le misure di sicurezza che possono essere adottate nelle aziende agricole devono essere adottate".

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)