Nessun rischio per i cittadini europei da carne di pollo e uova, anche crude. E’ la rassicurazione di Philip Tod, portavoce del commissario alla Salute e alla Sicurezza dei consumatori Markos Kyprianou dopo le false notizie apparse su alcuni giornali. Non c’è nessuna prova – continua il portavoce – che faccia pensare ad un rischio di infezione da virus dell’influenza aviaria dal consumo di carni avicole ben cotte, ne dal consumo di uova anche crude. Philip Tod ha inoltre sottolineato che i controlli veterinari garantiscono che comunque non arriva sui mercati carne infetta da influenza aviaria.

Scarica la Guida al pollo sicuro del Movimento Difesa del Cittadino.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy

Parliamone ;-)