Terza.com l’Osservatorio sulla comunicazione sociale e l’editoria del Terzo settore creato dal Forum permanente del Terzo settore e dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Roma "La Sapienza" ha lanciato un documento/appello su "Diritto alla comunicazione e alla conoscenza: beni pubblici per innovare il welfare".

"E’ un passaggio importante – afferma Edoardo Patriarca, portavoce del Forum del Terzo Settore – seppur non conclusivo, di quel percorso sul terreno del pluralismo, dell’accesso e della libertà di espressione e di comunicazione che abbiamo avviato da tempo, partendo dal tema della "comunicazione sociale".

Tra i vari temi, individuati ed affrontati nel documento/appello:

  • un sistema multimediale aperto e pluralistico,
  • Rai "servizio pubblico" indipendente e di qualità,
  • diritto di accesso alla rete per tutti,
  • un sistema editoriale con "pari opportunità" anche per l’editoria non profit,
  • diffusione dei saperi e delle conoscenze.

"Ci sembra doveroso – prosegue Patriarca – lanciare un segnale pubblico di attenzione e di iniziativa sociale, ora che il tema del pluralismo dell’informazione assume una rilevanza sempre maggiore". Il percorso prosegue ora con la richiesta di sottoscrizione del documento/appello e si concluderà con un’iniziativa pubblica fissata per la mattina del 29 novembre a Roma, presso la Biblioteca del CNEL, alla quale prenderanno parte esponenti di spicco del mondo della comunicazione e dei media. Per sottoscrivere l’appello presente sul sito www.forumterzosettore.itè sufficiente inviare una mail a: forum@forumterzosettore.it.


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)