In Sicilia, è stata presentata la Dichiarazione di Catania che impegna i Paesi coinvolti a sostenere la creazione entro il 2010 dell’Area mediterranea di istruzione superiore con la progressiva armonizzazione dei sistemi universitari con il fine di giungere al riconoscimento reciproco dei titoli di studio. I paesi coinvolti in questa alleanza sono stati Algeria, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Malta, Marocco, Portogallo, Spagna, Tunisia, Turchia, Slovenia e Italia. Questa Dichiarazione- come ha affermato il ministro – è molto importante per il nostro Paese che si trova ad assumere il ruolo di ponte culturale e scientifico tra l’Europa e i Paesi del Mediterraneo.

In questo documento – ha aggiunto il Ministro – sottolineiamo anche l’importanza di promuovere l’istruzione e la formazione professionale quale strumento per le politiche occupazionali, lanciando un nuovo progetto per la costituzione di una rete internazionale di istruzione e formazione professionale sulla base delle esperienze-pilota dei progetti ‘Leonardo da Vinci’". Tra gli altri punti della Dichiarazione sono previsti la promozione di programmi di dottorato di ricerca per favorire la collaborazione scientifica e tecnica, il legame con il mondo produttivo e la competitività della regione, l’istituzione di nuovi Centri di eccellenza per l’alta formazione e la ricerca, il potenziamento dei sistemi di apprendimento a distanza".
Importante ruolo per il monitoraggio dell’iniziativa lo avranno i ministri ieri presenti che si sono già dati appuntamento per il prossimo incontro fissato nel 2008.

 

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)