E’ stato presentato oggi presso il Centro di Formazione del Miur di Villa Lucidi di Roma, nell’ambito del trentennale della nascita del sistema informativo dell’istruzione al progetto di "reingegnerizzazione" del sistema informativo, con l’obiettivo di adeguare i servizi offerti alle esigenze della scuola italiana e del Ministero dell’Istruzione.

I nuovi servizi informatici degli ultimi anni – si legge nel comunicato – hanno profondamente mutato il modo di operare dell’utenza del sistema informativo e hanno generato nuove aspettative e una domanda più qualificata di servizi al sistema stesso. Sono così state realizzate, anticipando gli obiettivi del progetto di "reingegnerizzazione" del Sidi, alcune funzioni on-line messe a disposizione sul sito internet www.istruzione.it quali ad esempio l’iscrizione al servizio di posta per il personale docente ed A.t.a., l’inserimento delle domande di supplenza per i docenti precari, la gestione dei contributi alle famiglie degli studenti delle scuole paritarie e l’iscrizione degli alunni alla scuola secondaria di II grado.

Il sistema informativo dell’istruzione (Sidi) che sta per prendere inizio, sarà realizzato dal raggruppamento temporaneo di imprese costituito da Eds, Electronic Data Systems, Auselda AED Group, Accenture, Enel APE, nuovo aggiudicatario della gara europea bandita dal Ministero per la gestione in outsourcing completo dello stesso sistema informativo. Il Sistema agevolerà il dialogo fra il Cittadino e le Istituzioni, offrendo nuovi servizi a famiglie e studenti; ad esempio chiunque, potrà decidere a distanza la scuola migliore per il proprio figlio, valutandone on-line l’ubicazione territoriale, le componenti strutturali, il piano dell’offerta formativa, ecc.

Il progetto di "reingegnerizzazione" pone fra le sue finalità le esigenze dell’alunno, la costituzione del libretto elettronico dello studente, in linea con quanto previsto dal Decreto Legislativo n. 59 del 19 febbraio 2004 in materia di "Portfolio delle competenze", e la realizzazione dell’anagrafe degli studenti. Nuovi servizi saranno offerti anche al personale degli uffici amministrativi e delle scuole. Saranno inoltre introdotti servizi di interoperabilità e cooperazione per consentire un più efficace interscambio di informazioni e di dati con i sistemi informativi dei principali Enti istituzionali.

Infine si prevede il rafforzamento degli strumenti di supporto alle attività decisionali dei vertici dell’Amministrazione, grazie alla realizzazione del Sistema di Governo e Controllo che garantirà il monitoraggio continuo del sistema scolastico attraverso la disponibilità di informazioni aggiornate provenienti dalle basi informative gestionali del sistema e da fonti esterne quali il Ministero delle Economie e delle Finanze, l’ISTAT, l’IPDAP, ecc

Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)