Il prossimo 6 settembre partirà l’Osservatorio per la sicurezza nei trasporti. Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha convocato infatti per quella data il presidente del gruppo Ferrovie, le segreterie generali e nazionali dei sindacati confederali e autonomi del settore ferroviario. Lo ha reso noto lo stesso Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. All’incontro sono state convocate le segreterie generali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Confsal e Orsa, le segreterie nazionali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl attività ferroviarie, Fast Ferrovie e Orsa Ferrovie.

Assenti le associazioni dei consumatori. A questo proposito il Movimento Difesa del Cittadino si dichiara meravigliato per la mancata convocazione da parte del Ministero.
"E’ sorprendente- ha dichiarato Antonio Longo, Presidente dell’associazione- la mancata convocazione delle associazioni degli utenti, che in questi anni si sono battute per la migliore sicurezza dei trasporti ferroviari. D’altra parte il Ministro Lunardi si è distinto in questi anni per una pervicace sordità rispetto alle istanze delle associazioni dei consumatori e si è mostrato invece sensibile alle varie lobbies dei trasporti. Il Movimento Difesa del Cittadino – ha concluso poi Longo – chiede al Ministro Scajola di intervenire perché la partecipazione all’Osservatorio venga estesa anche al Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti".


Vuoi ricevere altri aggiornamenti su questi temi?
Iscriviti alla newsletter!



Dopo aver inviato il modulo, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione
Privacy Policy


Scrive per noi

Redazione
Redazione
Help consumatori è la prima e unica agenzia quotidiana d'informazione sui diritti dei cittadini-consumatori e sull'associazionismo che li tutela

Parliamone ;-)